Cos’è la parodontologia?

La parodontologia è una branca dell’odontoiatria che studia i tessuti del parodonto e le patologie ad esso correlate.

Le malattie che interessano il parodonto vengono chiamate genericamente malattie parodontali o parodontopatie. Quest’ultima è un’infezione batterica che attacca il parodonto, il quale è formato da gengive, osso e altri tessuti di sostegno dei denti.

Essendo spesso indolore può succedere che ci si accorga della malattia parodontale solo quando gengive e tessuto osseo sono seriamente compromessi: è, infatti, una delle cause più frequenti di perdita dei denti negli adulti.

Quali sono i diversi stadi della malattia parodontale?

La gengivite è il primo stadio della malattia parodontale le gengive diventano rosse, gonfie, e possono sanguinare facilmente. In questo stadio il disturbo è ancora reversibile ma se non curato può progredire fino ad una forma più grave detta parodontite.

La parodontite o piorrea è lo stadio più avanzato della malattia parodontale.

Quali sono i sintomi e le cause della parodontite?

I sintomi della parodontite includono:

  • dolore alle gengive;
  • alitosi;
  • sanguinamento delle gengive;
  • abbassamento del livello gengivale;
  • mobilità e spostamento dei denti;
  • sensibilità diffusa al caldo o al freddo.

Le cause sono:

  • predisposizione genetica;
  • scarsa igiene orale;
  • episodi di stress fisici e patologici;
  • patologie come il diabete, tabagismo, carenza di vitamina C.

Hai bisogno di informazioni?